I LEGNI…….di PAT

PEZZI di LEGNO CONSUNTI DAL MARE……

 

Ciò che resta di un Albero, ormai lontano dalla vitalità  che  

l' ha caratterizzato stagione dopo stagione per tutta la sua esistenza, può donare ancora stimolanti emozioni; per me è proprio così

tanto che, nella  sua ultima forma di pezzo di legno consunto dal mare, un Albero riesce ancora a catturare la mia attenzione, la mia curiosità, la mia fantasia e a stupirmi sempre.

D’inverno raccolgo sulle spiagge legni consunti che scelgo e accetto come doni portati dal mare e.....sentitamente ringrazio.

Poi con fantasia assemblo e trasformo quei resti, in composizioni artistiche, che conservano l’Essenza della Natura  che può trasmette tuttora la sua Sottile Energia.

Anche  se del Grande Albero, ormai, resta solo un ricordo lontano, so che con l’intervento creativo, la sua ultima forma, la più solida, i suoi rami secchi, può donare ancora emozioni pur nel silenzio del suo scheletro.

Questa Energia non deriva più dalla sua linfa, ormai assente, ma dalle specifiche linee dei volumi della sua forma arcaica, che ne fanno percepire ancora l’antica grandezza.

Con la creatività queste composizioni traducono le mie emozioni diventando, nell’armonia del lavoro finito, opere che fanno parte delle  “ LE MIE POESIE VISIVE “.

 

PAT- Patrizia Di Poce

 

Roma 2005

SEGUIMI SU FLICKR | FOLLOW ME ON FLICKR